• acquarica-01.jpg
  • alessano-13.jpg
  • dsc_0668-2.jpg
  • gagliano-111.jpg
  • listener-copia.jpg
  • listener.jpg
  • listener1.jpg
  • montesano-05.jpg
  • morciano-231.jpg
  • pan-3.jpg
  • pan-11.jpg
  • pc290851.JPG
  • pennule-3.jpg
  • salve-021.jpg
  • specchia-01.jpg
  • tiggiano-08.jpg
  • tricase-03.jpg
  • tricase-04.jpg
  • viedelsalemariamaddalenabitonti-copia.JPG

Progettiamo “insieme” il Piano di Azione Locale per il Capo di Leuca del futuro

SCHEDA PER LA RACCOLTA DI IDEE PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE PER IL  CAPO DI LEUCA DEL FUTURO

SCHEDA DA COMPILARE E CONSEGNARE ALLA SEDE DEL GAL OPPURE  INVIARE A: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A CORSANO SI INAUGURA IL CENTRO DI ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE TURISTICA - UNA TAVOLA ROTONDA SUL PAL VERSO IL CAPO DI LEUCA 2020

Il GAL Capo S.Maria di Leuca comunica che Sabato 23 luglio presso Torre Specchia Grande (S.P.358 "Delle Terme Salentine" - Contrada Pozze - Coordinate N 39°52'47''- E 18°23'41'') si svolgerà l’ inaugurazione del Centro di Informazione e Accoglienza Turistica realizzato dal Comune di Corsano, nell’ambito della Misura 313 Azione 2 del PSR Puglia 2007 - 2013.Il programma dell’iniziativa prevede la santa benedizione della struttura da parte del parroco Don Luca De Santis,alle ore 19.30 i saluti istituzionali di Biagio Martella,Sindaco di Corsano e di Rinaldo Rizzo, Presidente del GAL Capo S.Maria di Leuca, si proseguirà alle ore 20.00 con l’intervento di Corrado Russo dal tema: “Il Federalismo culturale e il Piano strategico di valorizzazione per Torre Specchia Grande”. Al termine, si svolgerà la Tavola Rotonda: “Verso il 2020 – Prospettive e opportunità del nuovo Piano di Azione Locale del GAL Capo di Leuca”. Alle ore 21.00, nell’ambito della Rassegna Letteraria “Corsano in noir”, lo scrittore Massimo Nava presenterà il suo romanzo: “Il mercante di quadri scomparsi” dialogando con Eliana Tagliaferro.Attraverso degli incontri e tavoli operativi, in attuazione della Misura 19 del PSR Puglia 2014 - 2020, il GAL Capo S.Maria di Leuca vuole mettere a fuoco una strategia condivisa con il territorio per la prossima programmazione e predisporre il PAL (Piano di Azione Locale), un vero e proprio “progetto esecutivo”, attraverso il quale indicare gli obiettivi e le strategie da trasformare in interventi concreti da attuare da parte dello staff operativo del GAL.Il Centro di Accoglienza e Informazione Turistica punta a offrire un riferimento per cittadini, istituzioni e turisti nell'ambito dell'orientamento alla fruizione del territorio con gli altri 17 centri del Capo di Leuca, siti nei Comuni facenti parte del GAL omonimo. Il GAL Capo S.Maria di Leuca ha finanziato 18 piccole strutture di proprietà comunale, in antichi immobili di pregio storico, organizzandole in simbiosi e lungo itinerari e percorsi turistici importanti, essi rappresenteranno la struttura portante sul territorio del nostro sistema turistico integrato, sono “punti di ingresso” presso i quali i turisti e i cittadini potranno essere informati e indirizzati verso le strutture ricettive e le aziende che offrono servizi turistici nell’ampio comprensorio del Capo di Leuca e far conoscere i 4 itinerari tematici e i relativi 10 sentieri,finanziati dal GAL Capo Santa Maria di Leuca. Un sistema di itinerari e sentieri per fare rete e valorizzare un patrimonio unico di storia, natura e cultura. Tali percorsi sono delle vere e proprie “collane” di beni culturali e paesaggistici tenuti assieme da “nodi” come i punti informativi, luoghi di incontro e di scambio in cui il visitatore potrà fruire pienamente delle tante risorse di cui è ricco il territorio.Torre Specchia Grande è un edificio costiero situato nel territorio di Corsano a 127 metri sul livello del mare. Posizionata su un promontorio roccioso, a qualche chilometro della panoramica litoranea salentina, riconoscibile dai ripidi pendii terrazzati con muretti a secco, ricoperti dalla macchia mediterranea e da alberi di ulivo. La torre è un edificio di avvistamento voluto nel 1584 da Carlo V per difendere il territorio salentino dagli attacchi dei turchi e comunicava a nord con Torre Nasparo, nel Comune di Tiggiano, e a sud con Torre del Ricco. Per le sue dimensioni, negli anni della II Guerra Mondiale, grazie al buono stato di conservazione e la posizione più arretrata rispetto a quella delle altre torri esistenti, Specchia Grande, posizionata in un luogo strategico, come il Canale d’Otranto, fu ristrutturata e utilizzata come deposito e avamposto militare.

PUBBLICAZIONE DETERMINE AUTORITA' DI GESTIONE PSR PUGLIA 2007 - 2013

Su indicazione dell'Autorità di Gestione del Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007 - 2013 e per opportuna conoscenza dei beneficiari interessati è possibile scaricare le Determine (in allegato) n. 110/16 e n. 111/16 del 23 Maggio 2016.