Bando pubblico intervento 4.1 “Valorizzazioni delle produzioni tipiche locali”

Bando pubblico per la presentazione delle domande di sostegno nell’ambito dell’intervento 4.1 “Valorizzazioni delle produzioni tipiche locali” del PAL del GAL Capo di Leuca s.c.ar.l.

Il bando sostiene gli investimenti per la valorizzazione delle produzioni dell’artigianato, della piccola ristorazione e del commercio con la finalità di favorire la creazione di nuove attività e servizi nei centri urbani e nelle campagne, contrastando l’abbandono del territorio del GAL Capo di Leuca scarl.

Beneficiari: micro-imprese, ad eccezione delle imprese agricole, iscritte alla CCIAA con sede legale ed operativa nel territorio del GAL, e che svolgano la loro attività nei settori oggetto di sostegno.

Scadenze:

  • 06/07/2019 – Termine iniziale per Invio modelli 1 - 2 per la delega del TECNICO abilitato alla compilazione della Domanda di Sostegno sul SIAN.
  • 26/07/2019 - Termine finale per Invio modelli 1 - 2 per la delega del TECNICO abilitato alla compilazione della Domanda di Sostegno sul SIAN.
  • 05/08/2019 – Scadenza/Termine finale di operatività del portale SIAN per la compilazione/stampa/rilascio della Domanda di Sostegno corredata di tutta la documentazione progettuale secondo la procedura dematerializzata.

Il bando è pubblicato sul BURP n. 61 del 06.06.2019.

Proroga scadenza Bando Pubblico Intervento 4.1 “Valorizzazioni delle produzioni tipiche locali” e integrazione codici ATECO

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Capo di Leuca Scarl, nella seduta del 02 luglio 2019, ha deliberato la proroga del termine finale per la compilazione/stampa/rilascio delle domande di sostegno a valere sull’Intervento 4.1 “Valorizzazioni delle produzioni tipiche locali” al 25 settembre 2019.

Il termine per l’invio dei modelli 1 e 2 indicati al paragrafo 13 “Modalità e termini per la presentazione delle domande di sostegno e allegati” è, invece, prorogato al giorno 15 settembre 2019.

Ulteriormente il Consiglio ha deliberato di prorogare la cadenza trimestrale prevista per la verifica di ricevibilità, istruttoria tecnico-amministrativa, attribuzione dei punteggi, formulazione della graduatoria e ammissibilità al finanziamento, per un periodo di pari durata.

Infine, il Consiglio ha proceduto ad apportare integrazioni e precisazioni a valere sul presente Bando, inserendo nuovi Codici ATECO, come da allegato estratto del verbale del CdA del 02/07/2019.